Possiamo creare ricordi più duraturi mentre ci divertiamo

Immagina che giocare a un nuovo videogioco o salire sulle montagne russe possa aiutarti a prepararti per un esame o a ricordare altre informazioni cruciali. Un nuovo studio sui topi dimostra che questo collegamento può essere possibile.


Le esperienze che attirano l'attenzione innescano il rilascio di sostanze chimiche che potenziano la memoria. Secondo i ricercatori del Brain Institute della Univresity of Texas Southwestern, queste sostanze chimiche possono incidere nel cervello i ricordi che insorgono subito prima o subito dopo una esperienza, indipendentemente dal fatto che siano correlati all'evento.


I risultati, pubblicati su Nature, hanno implicazioni interessanti per i metodi di apprendimento in aula, così come pure una vasta gamma di possibilità di utilizzo sul posto di lavoro e nella vita personale, hanno detto i ricercatori.


Il trucco per creare ricordi di lunga durata è trovare qualcosa di abbastanza interessante per attivare il rilascio di dopamina dall'area «locus coeruleus» (LC) del cervello: "L'attivazione del locus coeruleus aumenta il ricordo di eventi che accadono al momento dell'attivazione e può anche aumentare il richiamo di quei ricordi in un secondo momento", ha dichiarato il Dr. Robert Greene, co-autore senior dello studio e professore di Psichiatria e Neuroscienze al Brain Institute.


Lo studio spiega a livello molecolare perché le persone tendono a ricordare alcuni eventi della loro vita con particolare chiarezza, così come i dettagli non collegati che circondano quegli eventi: per esempio, quello che stavano facendo nelle ore prima degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001, o dov'erano quando John F. Kennedy è stato assassinato.


"La misura con cui questi ricordi sono migliorati probabilmente ha a che fare con il grado di attivazione del LC"
, ha detto il dottor Greene, titolare della Cattedra in Psichiatria. "Quando il New York World Trade Center è venuto giù il 9/11, quello era un momento di alta attivazione".


Ma gli eventi che cambiano la vita, non sono l'unico modo per innescare il rilascio di dopamina in questa parte del cervello. Potrebbe essere semplice come per uno studente giocare a un nuovo videogioco durante una breve pausa mentre studia per un esame cruciale, o per un dirigente aziendale giocare a tennis proprio dopo aver tentato di memorizzare un grande discorso.


"In generale, tutto ciò che cattura la tua attenzione in modo persistente può portare all'attivazione", ha detto il dottor Greene. [...]

 

 

 


Fonte: UT Southwestern Medical Center (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Riferimenti: Tomonori Takeuchi, Adrian J. Duszkiewicz, Alex Sonneborn, Patrick A. Spooner, Miwako Yamasaki, Masahiko Watanabe, Caroline C. Smith, Guillén Fernández, Karl Deisseroth, Robert W. Greene, Richard G. M. Morris. Locus coeruleus and dopaminergic consolidation of everyday memory. Nature, 2016; DOI: 10.1038/nature19325

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Il contenuto di questo articolo non dipende da, nè impegna la Biblioteca Comunale di Altivole. I siti terzi raggiungibili da eventuali link contenuti nell'articolo sono completamente estranei alla Biblioteca, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.