Le allergie dei bambini e le aule di scuolaI vostri bambini magari si stanno godendo i giorni pigri dell'estate, ma se hanno l'asma, le allergie - o entrambe - hanno bisogno di essere preparati per il ritorno a scuola.


E così deve essere fatto per le loro aule.


Più di 10 milioni di bambini sotto i 18 anni hanno l'asma (in USA), e l'11 per cento soffre di allergie respiratorie. Circa il 6 per cento sono stati anche diagnosticati con allergie alimentari.


Secondo l'American College of Allergy, Asthma and Immunology (ACAAI), in un determinato giorno, più di 10.000 bambini perdono la scuola a causa dell'asma, raggiungendo i milioni di giorni persi ogni anno. L'aula e il luogo di giochi posono essere pieni di scatenanti per i bambini che soffrono di allergie e asma.


"I genitori hanno bisogno di diventare avvocati dei loro figli, per aiutare a garantire che stiano respirando bene, con la mente chiara, e in grado di muoversi tra gli scatenanti che a volte intralciano la loro strada", ha detto l'allergologo Michael Foggs, MD, presidente di ACAAI. "Se i bambini hanno difficoltà a respirare, starnutano, hanno il naso che cola e hanno prurito agli occhi, e non hanno dormito bene la notte prima, non possono dare il loro meglio".


Di seguito ci sono alcuni suggerimenti dell'ACAAI per aiutare i bambini a godere di giorni in salute, senza sintomi, in aula e sul campo sportivo. Da pianificare in anticipo, per arrivare all'inizio della scuola:

  • Prima dell'inizio della scuola, se si sospetta che il bambino può avere allergie o asma, fissare un appuntamento con un allergologo certificato. Un allergologo saprà mettere insieme un piano d'azione per allergia del vostro bambino, evidenziando gli scatenanti e aiutandolo a capire che cosa provoca i sintomi. Gli studi dimostrano che i bambini con asma sotto la cura di un allergologo hanno una riduzione del 77 per cento del tempo perso da scuola.

  • Fissare un appuntamento con l'insegnante del bambino e/o con il dirigente scolastico per girare nell'aula alla ricerca degli scatenanti, come un animale domestico in aula, polline e polvere. Essere consapevoli del fatto che anche i compagni di classe con un animale in casa possono scatenare una reazione allergica nel vostro piccolo, dal momento che questi allergeni possono essere trasferiti a scuola con i vestiti e gli zaini. Se il vostro bambino ha la tosse, difficoltà di respirazione, una eruzione cutanea, naso che cola o starnuti, potrebbe essere una reazione allergica a qualcosa che c'è a scuola e può avere bisogno di farmaci.

  • Condividere il piano di trattamento del bambino con il personale della scuola. Deve comprendere un elenco di sostanze che scatenano le allergie o l'asma del bambino, e un elenco di farmaci presi dal bambino.

  • Discutere come gestire le emergenze. Dal 2010, tutti i 50 Stati (degli USA) hanno leggi che tutelano i diritti degli studenti di portare e assumere farmaci per asma e anafilassi a scuola. I bambini che sono a rischio di una reazione allergica pericolosa per la vita (anafilassi) dovrebbero anche avere l'adrenalina da usare, per evitare la reazione pericolosa che può essere causata da allergie a determinati alimenti o punture di insetti. Assicurarsi che il bambino e il personale della scuola sappiano come usare i farmaci di emergenza.

  • Se il bambino ha allergie alimentari, dovrebbe portarsi il pranzo a scuola ogni giorno ed evitare la condivisione di cibo, tovaglioli e utensili con gli altri.

 


Aiutate vostro figlio ad arrivare e rimanere sul campo di gioco. Go Team!

  • La maggior parte dei bambini amano l'intervallo ed escono sul campo di gioco. I bambini con asma e altre malattie allergiche dovrebbero essere in grado di partecipare a qualsiasi sport che scelgono, a condizione che sia seguito il consiglio dell'allergologo. I sintomi dell'asma durante l'esercizio fisico possono indicare farmaci scarsamente controllati.

  • Per i bambini, proprio come per gli adulti, la chiave per l'esercizio all'aperto è la preparazione. Se sai che il tuo bambino è allergico al polline, controllare i livelli di polline nella zona e iniziare a dare i farmaci due settimane prima che i livelli raggiungano il punto peggiore.

 


Ogni bambino vuole sentirsi bene a casa ed a scuola. Potete aiutare i vostri bambini questo autunno con una adeguata preparazione. Più sapete come controllare i sintomi, meglio sarete equipaggiati tutti voi di fronte agli ostacoli.

 

 

 

 

 


Fonte: American College of Allergy, Asthma and Immunology  (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Il contenuto di questo articolo non dipende da, nè impegna la Biblioteca Comunale di Altivole. I siti terzi raggiungibili da eventuali link contenuti nell'articolo sono completamente estranei alla Biblioteca, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.